Tag "Carmine Abate"

TF Leggere&Scrivere: Carlo Freccero e “La TV tra presente e futuro”

«Oggi in tv, la verità è stata sostituita con l’audience. Oggi più che la qualità, si guarda alla quantità. Si tenta di informare il pubblico, lusingarlo ed intrattenerlo: è l’infotainment. Tanto che Barbara D’Urso è diventata una giornalista». E’ un Carlo Freccero in ottima forma, quello intervenuto alla sesta ed ultima giornata del TF Leggere&Scrivere, il quale, di fronte ad un variegato, numeroso ed attento pubblico, ha tenuto una lectio

Carmine Abate

Nato nel 1954 a Carfizzi, un paese arbëresh della Calabria.  Emigrato da giovane ad Amburgo, oggi vive in Trentino. Come narratore, ha esordito in Germania con Den Koffer und weg! (1984). Ha pubblicato due libri di racconti, Il muro dei muri (1993) e Vivere per addizione e altri viaggi (2010), la raccolta di “poesie & proesie” Terre di andata (1996 e 2011), il saggio I germanesi (1986 e 2006) con Meike Behrmann e i romanzi: Il ballo tondo (1991), La moto di Scanderbeg (1999), Tra

Carmine Abate

Nato nel 1954 a Carfizzi, un paese arbëresh della Calabria.  Emigrato da giovane ad Amburgo, oggi vive in Trentino. Come narratore, ha esordito in Germania con Den Koffer und weg! (1984). Ha pubblicato due libri di racconti, Il muro dei muri (1993) e Vivere per addizione e altri viaggi (2010), la raccolta di “poesie & proesie” Terre di andata (1996 e 2011), il saggio I germanesi (1986 e 2006) con Meike Behrmann e i romanzi: Il ballo tondo (1991), La moto di Scanderbeg (1999), Tra

TERZA EDIZIONE DEL TROPEA FESTIVAL 21-26 OTTOBRE 2014

La Calabria crocevia di parole, idee, emozioni, musica e sapori. Palcoscenico d’eccezione: Palazzo Gagliardi, nel cuore antico di Vibo Valentia. Oltre 100 incontri, 150 ospiti, spazio bimbi, mostre, workshop, degustazioni enogastronomiche. Dal 21 al 26 ottobre la Calabria diventa vetrina di cultura: al via la terza edizione del Tropea Festival Leggere&Scrivere. La manifestazione, si conferma anche quest’anno una lente di ingrandimento per conoscere più da vicino la realtà, mescolando opinioni, linguaggi,