Tag "Aldo Nove"

TF Leggere&Scrivere: Carlo Freccero e “La TV tra presente e futuro”

«Oggi in tv, la verità è stata sostituita con l’audience. Oggi più che la qualità, si guarda alla quantità. Si tenta di informare il pubblico, lusingarlo ed intrattenerlo: è l’infotainment. Tanto che Barbara D’Urso è diventata una giornalista». E’ un Carlo Freccero in ottima forma, quello intervenuto alla sesta ed ultima giornata del TF Leggere&Scrivere, il quale, di fronte ad un variegato, numeroso ed attento pubblico, ha tenuto una lectio

Aldo Nove

E’ nato a Varese nel 1967. Esordisce come poeta a diciotto anni e il suo primo libro di prosa è “Woobinda e altre storie senza lieto fine del 1995”, poi riedito in forma più estesa da Einaudi nel 1997. Tra i suoi libri di narrativa, “Amore mio infinito” (2001), L’indagine sociale “Mi chiamo Roberta, ho 40 anni, guadagno 250 euro al mese” (2004), “La vita oscena” (2010), da cui l’omonimo