MAURIZIO BRAUCCI

E’ nato nel rione Montesanto di Napoli nel 1966. E’ uno scrittore e sceneggiatore italiano

Esordisce nel 1999 con il romanzo Il mare guasto, storia di camorra ambientata a Napoli, al quale fanno seguito nel 2004 i tre racconti lunghi raccolti in Una barca di uomini perfetti. Torna al romanzo nel 2010 con Per sé e per gli altri.

Molto attivo anche in ambito cinematografico, esordisce nel 2005 con la sceneggiatura del corto documentario La baracca di Pietro Marcello. Si fa conoscere al grande pubblico tre anni dopo collaborando alla sceneggiatura di Gomorra di Matteo Garrone con il quale torna a scrivere nel 2012 per Reality. Ha lavorato al fianco di registi affermati quali Abel Ferrara e Francesco Munzi.

Promotore culturale, ha avviato laboratori e progetti in luoghi periferici e marginali come carceri[4] e centri sociali (tra i quali il DAMM – Diego Armando Maradona Montesanto di cui è stato tra i fondatori[5]). È direttore artistico del progetto dedicato agli adolescenti Arrevuoto.

Giornalista, collabora con la rivista Gli Asini e con i quotidiani Il Mattino e la Repubblica.

Con La paranza dei bambini ha vinto nel 2019 l’Orso d’argento per la migliore sceneggiatura assieme a Claudio Giovannesi e a Roberto Saviano al Festival internazionale del cinema di Berlino.