La narrazione della realtà oggi più che mai passa -più che dal testo scritto- dall’immagine.

 

Il fumetto o, ancor meglio, la graphic novel, termine entrato ormai nell’uso corrente, di cui furono precursori già intorno al 1960 personaggi come Hugo Pratt ed il suo Corto Maltese, sono il volano di un ‘altro’ sguardo sulla realtà, che nulla toglie alla costruzione dello spessore psicologico del personaggio o della narrazione, aggiungendo –anzi- nuovi colori alle formule narrative tradizionali.

 

Il TropeaFestival, nell’intento di proporre approcci contemporanei alla letteratura, intende esplorare il mondo della Letteratura Disegnata attraverso una mostra di graphic novel, firmata da Angelo Grandinetti e Nicola Madia, anima e cuore dall’Associazione Attivamente di Lamezia Terme (Cz), che ha promosso da due anni a questa parte il LameziaComics &Co..

 

La mostra sarà inaugurata martedì 11 dicembre nelle sale del Museo Diocesano di Tropea per restare aperta per tutta la durata del festival.

 

Anche questo è TropeaFestival Leggere&Scrivere!