Il Festival Leggere&Scrivere 2018 propone  la rassegna di musica classica dal titolo Greta à jamais. Si tratta di una serie di concerti di musica classica a cura del maestro Giovanni Puddu rendendo omaggio, per il secondo anno consecutivo, alla violinista vibonese Greta Medini scomparsa prematuramente nel 2016. Il maestro Puddu viene indicato dalla critica specialistica come “uno dei campioni riconosciuti del repertorio moderno e contemporaneo che operano al presente per tracciare nuove vie nel campo dell’interpretazione musicale sulla chitarra”.

In questa edizione la Chiesa di San Michele ospiterà, come da programma, tre concerti di calibro internazionale. Mercoledì 3 ottobre (ore 21) sarà di scena il giovane duo composto da Giuseppe Buscemi (chitarra) e Gianni Bicchierini (pianoforte). Giovedì 4 ottobre (ore 21) si esibirà la pianista russa Anna Bulkina. Venerdì 5 ottobre, infine, sul palco saliranno Pavel Berman (violino) e Andrea Bacchetti (pianoforte).

“La musica è il modo migliore per ricordare Greta. Siamo sicuri che il pubblico apprezzerà nuovamente l’iniziativa, potendo assistere all’esibizione di artisti straordinari” affermano i direttori artistici Gilberto Floriani e Maria Teresa Marzano”.

Aggiungono i direttori: “Questa serie di concerti, come gli appuntamenti all’Auditorium dello Spirito Santo e alla Camera di Commercio, esprimono la volontà del festival di coinvolgere l’intera città, pervadendola di sentimento di curiosità verso la cultura sotto ogni forma espressiva”.