6 Novembre – Ore 19.00 – Sala Biblioteca Diocesana – Tropea

Calabria entropica. Spiritualità e impegno civile

Lino Daniele – Giuseppe Fiorillo – Natale Vulcano

Lo scrittore calabrese Natale Vulcano,  che attraverso i suoi libri si è sempre rivolto ai giovani e alle persone di buon senso, a coloro i quali rifiutano il connubio mafia-politica e desiderano una Calabria pulita e Mons. Giuseppe Fiorillo, da anni impegnato nel sociale e nella attività umanitaria che ha fornito il suo importante contributo in Libera e che si è sempre battuto per far prevalere una società civile e democratica, i cui valori sono anche alla base della missione sociale presente nel messaggio evangelico, saranno in conversazione in questo incontro, moderati dal professore Lino Daniele, affrontando  dai propri differenti punti di osservazione la Calabria degli anni duemila.

Sezione “Una Regione per Leggere”

 

 

7 Novembre – Ore 11.00 – Palazzo Gagliardi – Vibo Valentia

Conferenza stampa presentazione Progetto Gutenberg

Con la dodicesima  edizione del Progetto Gutenberg fiera del libro, patrocinata dall’USR Calabria, Dalla Regione, dalla Provincia e dal Comune di Catanzaro il Liceo classico P. Galluppi e l’Associazione Gutenberg  riprendono il filo d’oro delle precedenti, chiamando ancora  a raccolta, per 5 intense giornate, studiosi ed autori significativi (storici, e storici della cultura, filosofi, scienziati, antichisti, linguisti, scrittori, romanzieri, critici, esperti), che svilupperanno, ognuno  dal proprio  osservatorio, il tema gutenberghiano dell’anno 2014: Natura artifici storie. La  nostra Fiera si caratterizza: per la rete di 42 scuole di tutte le province calabresi, per la presenza di scuole di ogni ordine e grado grazie alla sezione “Gutenberg ragazzi”,   per  il lavoro preliminare di esplorazione del tema prescelto attraverso la lettura e lo studio dei libri degli autori che intervengono agli incontri-dibattito conclusivi, per la forte partecipazione della società civile.

Sezione “Una Regione per Leggere”

 

7 Novembre – Ore 16.00 – Biblioteca Diocesana – Tropea

Presentazione del volume di Caterina Calabrese “Il Castello di Arena. Storia, arte e cultura” (Pubblisfera, 2012)

Con l’autrice intervengono Raffaele Gaetano e Gilberto Floriani

Sezione “Una Regione per Leggere”

 

7 Novembre – Ore 17.00 – Museo Diocesano – Tropea

Tropea dalla Preistoria al Medioevo

Indagini nella città e nuovi spazi espositivi nel Museo Diocesano

Francesco Cuteri- Maria Teresa IannelliLuigi Renzo – Claudio Sabbione

La destinazione di nuovi spazi espositivi dedicati al patrimonio archeologico, per iniziativa del Direttore del Museo Diocesano mons. Ignazio Toraldo di Francia, ha consentito alla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria di revisionare vari scavi condotti negli ultimi decenni a Tropea e nel suo territorio, di restaurare i reperti, e di curare l’allestimento espositivo dei nuovi spazi museali, aperti al pubblico nel cuore della stagione turistica 2013. Sono ora esposti per la prima volta molti materiali risalenti al neolitico, all’età del Bronzo e all’età del Ferro, che mostrano l’intenso popolamento del territorio tropeano in età protostorica, e i rapporti intrattenuti con le isole Eolie e la Sicilia, che evidenziano l’importanza di quest’area nel Tirreno meridionale. Anche in età greca la rupe di Tropea fu sede del principale abitato della zona, mentre in età romana fiorirono varie fattorie nei territori circostanti. Dall’età tardo antica, l’abitato si concentrò nuovamente sulla rupe del centro storico, dove la vita è proseguita intensa fino ai giorni nostri. I principali scavi archeologici sono stati condotti nella piazza della Cattedrale, dove si esplorò una importante necropoli del V – VII sec.d.C. con iscrizioni paleocristiane, e nel cortile del Palazzo Vescovile, con altre tombe paleocristiane e resti di edifici di molte fasi medievali.  Lo scavo del cortile è ora reso inserito nel percorso del museo, e le sue strutture sono fruibili dai visitatori insieme ai reperti esposti nelle vetrine. In occasione del TropeaFestival Leggere&Scrivere, la Soprintendenza illustrerà le testimonianze delle civiltà succedutesi a Tropea dalla preistoria al Medioevo, come premessa e approfondimento di quanto è presentato nel Museo e nello scavo del suo cortile.

 

L’evento sarà preceduto dalla Visita guidata ai nuovi scavi archeologici nel cortile del Museo Diocesano di Tropea alle ore 10.00

Sezione “Calabria, fabbrica di Cultura”

 

7 Novembre – Ore 18.00- Palazzo Gagliardi – Vibo Valentia

Gli scenari urbani tra mito e realtà

Conversazione fra Giandomenico Amendola (Università di Firenze) e Carlo Colloca (Università di Catania) a partire dal volume: “Il brusio delle città. Le architetture raccontano”

(di G. Amendola, Liguori 2013)

 Sezione “Calabria, fabbrica di Cultura”

 

 

8 Novembre – Ore 18.00 – Museo Diocesano – Tropea

Premiazione Prima Edizione Concorso letterario “Quel libro nel cassetto”

Stefania Mangiardi – Silvia Mangiardi Lionella Maria Morano

L’evento vedrà l’assegnazione dei premi ai vincitori del Concorso letterario “Quel libro nel cassetto” riservato a opere edite ed inedite in lingua italiana. Il concorso, organizzato dalla Fondazione Nicola Liotti in collaborazione con la pagina Facebook “Cose da lettori”, ha voluto offrire l’occasione a scrittori di ogni parte d’Italia di veder riconosciuto il proprio talento. “Quel libro nel cassetto” nasce dal desiderio di consentire a scrittori di ogni età di rispolverare quel racconto, nascosto in un angolo del loro cuore, e dar loro la possibilità di veder pubblicata la propria opera. Nel corso dell’incontro ampio spazio sarà dedicato alla scrittura come libertà intellettuale e creativa, come esigenza di introspezione e confronto con se stessi

Sezione “Una Regione per Leggere”

 

 

10 Novembre – Ore 12.00 – Museo Diocesano – Tropea

La memoria della Calabria nel “Codice” di Romano Carratelli

Conversazione con Alessandro Bianchi, Margherita Corrado, Domenico Romano Carratelli

Il “Codice” è uno splendido manoscritto acquerellato cinquecentesco contenente 99 disegni di fattura pregevole a mezza pagina, la gran parte con testo illustrativo in elegante grafia cancelleresca dell’epoca agevolmente leggibile. Rappresenta le torri costiere, i castelli, le città fortificate della Calabria Ultra. E’ un documento importantissimo, scoperto recentemente ed è la prima raffigurazione iconografica della Calabria.

Sezione “Calabria, fabbrica di Cultura”

 

 

10 Novembre – Ore 16.00 – Museo Diocesano – Tropea

La passione e le idee – Omaggio a Pasquino Crupi

Intervengono Vincenzo Crupi, Settimio Ferrari e Bruno Gemelli

Pasquino Crupi nato a Bova Marina nel 1940, è stato uno dei maggiori studiosi della cultura meridionale e calabrese. Intellettuale militante, meridionalista senza conversione, sul versante della battaglie delle idee ha pubblicato: “I fatti di Melissa”, “Processo a mezzo stampa. Il 7 aprile”, “Stragi di Stato nel Mezzogiorno contadino”, “Il giallo colore del sangue di Luino”,  “La questione meridionale al tempo della diffamazione calcolata del Sud”. E sul versante della ricerca letteraria, tra le sue numerose opere, ricordiamo: “Un popolo in fuga”, “L’uomo, la donna, il letterato”, “Benedetto Croce e gli studi di letteratura calabrese”, “La letteratura calabrese per la scuola media”.

Sezione “Una Regione per Leggere”