Tag "tropea festival leggere&scrivere 2015"

Tra gli applausi, termina la IV edizione del TF Leggere&Scrivere

Un grande successo mediatico e di pubblico. Il festival letterario TF Leggere&Scrivere, al di sopra di ogni favorevole pronostico, si conferma come l’edizione più riuscita. Un calendario di eventi ben coordinato in modo da miscelare in maniera armonica tematiche di stretta attualità, questioni connesse al territorio, musica, storia dell’alimentazione, grande cinema, problematiche sociali. Partiamo dai numeri. La kermesse ha registrato la presenza, nell’arco della settimana, di circa 30 mila persone.

Perché leggere? Lo spiega Massimo Cacciari al TF Leggere&Scrivere

“Perché leggere?” è il titolo della lectio magistralis tenuta da Massimo Cacciari. Filosofo, accademico, l’ex sindaco di Venezia detiene una personalità in grado di catalizzare l’attenzione di un pubblico talmente numeroso da mandare in tilt le due sale più capienti di Palazzo Gagliardi. Nell’incontro introdotto dalla docente Eleonora Cannatelli, nell’ambito del TF Leggere&Scrivere, si è parlato di lettura nel significato epistemologico del termine. Leggere porta alla radice logos, inteso come

Al TF Leggere&Scrivere Altero Matteoli e Massimo Bray per parlare di Diritti e Cultura

«Un esodo biblico. Ma soprattutto una sfida che, come Paese, dobbiamo portare avanti e vincere». Si parla ancora di diritti, in questa quinta giornata del TF Leggere&Scrivere. Del loro riconoscimento per migliaia di uomini, donne e bambini che formano il grande flusso migratorio. Accoglienza, integrazione, inclusione: su queste linee guida si è svolto il confronto tra Altero Matteoli, ex ministro della Repubblica, e Giovanni Burtone, parlamentare: due politici, per due

TF Leggere&Scrivere, con Paola Turci è sempre una questione di sguardi

“Mi amerò lo stesso” (Mondadori) è un testo autobiografico della cantautrice Paola Turci. Presentato a Palazzo Gagliardi, rappresenta per l’artista “un pezzo della mia vita”. Il rapporto con la musica ed il suo pubblico, un intero capitolo dedicato alla lunga esperienza professionale, da Sanremo ad aneddoti particolari. Un libro- confessione, lo descriverà, per raccontare anche sbagli commessi e che “vuole dimostrare la parte più vulnerabile di me”. Emerge con prepotenza

Diritti dei detenuti e sicurezza del cittadino se ne discute al TF Leggere&Scrivere

Equilibrio tra istanze della sicurezza, necessità di repressione e rispetto dei diritti del cittadino. Se ne è discusso nell’incontro “Diritto alla sicurezza e sicurezza dei diritti”, moderato dall’avvocato Agostino Caridà. La dignità umana è intangibile, ha ribadito Patrizio Gonnella presidente dell’associazione “Antigone”. Un principio categorico difeso dalla legislazione europea. Concreto l’intervento di Mario Antonio Galati, in qualità di direttore della Casa circondariale di Vibo Valentia. In un primo momento la

“I diritti oltre il genere”: al TF Leggere&Scrivere si parla dei diritti delle coppie omosessuali con Vladimir Luxuria e Giuseppe Cricenti

Un incontro dal taglio sociologico e antropologico, affrontato sotto la lente  d’ingrandimento della giurisprudenza. Il TF Leggere&Scrivere ha ospitato, a Palazzo Gagliardi, il magistrato Giuseppe Cricenti , Filippo Savarese portavoce nazionale del movimento Le Manif Pour Tous, e Vladimir Luxuria ex parlamentare, per parlare di “Diritti oltre il genere”. Un dibattito vivo, critico, moderato dall’avvocato Domenico Sorace, che ha attirato l’attenzione di un numeroso pubblico, come sempre attento e curioso. Si