Pino Scaccia, giornalista e scrittore, è uno dei più famosi inviati Rai. Giornalista professionista dal 1974, è stato per molto tempo caporedattore dei servizi speciali del tg1.

Nel corso della sua carriera ha seguito gli avvenimenti più importanti degli ultimi anni: ha assistito per primo tra i giornalisti al disastro di Chernobyl e alla disgregazione dell’Unione Sovietica, ha seguito la guerra del golfo, il conflitto serbo croato, il disastro dello tsunami in Sri Lanka e ha raccontato magistralmente guerre, sequestri, situazioni di crisi in ogni parte del mondo.

Ha vinto, fra gli altri, il premio cronista dell’anno per lo scoop su Farouk Kassam, il Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi per i racconti di guerra e il Premio giornalistico “Città di Salerno” (2005) di cui è anche presidente onorario.

Il suo blog, “La Torre di Babele” è uno dei blog di informazione più seguiti e sempre dalla sua esperienza ha pubblicato “Armir, sulle tracce di un esercito perduto”, “Sequestro di persona”, “Kabul, la città che non c’è”, “La Torre di Babele”, “Lettere dal Don” e “Shabab – la rivolta in Libia vista da vicino”.

protagonisti Home page