Nicola Gratteri, magistrato, è Procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria.  Impegnato in prima linea contro la ‘ndrangheta, vive sotto scorta dall’aprile del 1989. Divide le sue giornate tra la Procura reggina e gli incontri con le nuove generazioni, in Italia ed all’estero.

Ha collaborato con le polizie di vari paesi ad importanti inchieste ed è uno dei magistrati italiani più apprezzati sul piano internazionale per la profonda conoscenza delle ‘ndrine e delle rotte mondiali della criminalità.

 

 

E’ autore insieme ad Antonio Nicaso di Fratelli di sangue (2009), La Malapianta, La giustizia è una cosa seria (2011), La mafia fa schifo (2001) dove sono raccolti pensieri e lettere di ragazzi sul tema della criminalità organizzata.

 Dire e non dire. I dieci comandamenti della ‘ndrangheta nelle parole degli affiliati  (2012) è la sua ultima fatica letteraria.

 

Domenica 16 dicembre
Tropea, Museo Diocesano ore 17.30
LEGGERE&SCRIVERE LA CALABRIA
Buon Compleanno Pellegrini Editore
Arcangelo Badolati   Nicola Gratteri   Gregorio Corigliano  Antonio Nicaso con Gennaro Cosentino

 

protagonisti Home page