Il Festival Leggere&Scrivere anche quest’anno dedica una sessione esclusiva ai piccoli lettori: lo Spazio Junior. Un contenitore di oltre 40 appuntamenti, distribuiti dal 2 al 6 ottobre e pensati per soddisfare la curiosità dei bambini e avvicinarli attraverso il gioco al mondo della lettura.

Leggere&Scrivere Junior è, infatti, uno spazio interattivo, di conoscenza e ricerca, all’interno del quale i più piccoli hanno la possibilità di sviluppare le proprie attitudini creative e le capacità cognitive e di sperimentare attraverso il divertimento l’importanza della fantasia.

Diverse le attività “a misura di bimbo” che prenderanno vita nel corso delle giornate del festival, attraverso laboratori creativi, spettacoli, letture ad alta voce, giochi ed incontri con gli autori.

S’inizia il 2 ottobre, con le letture ad alta voce a Palazzo Gagliardi in programma alle 10.30 e alle 15.30 e che avranno come protagonisti gli studenti del Liceo statale “Vito Capialbi” che intratterranno il giovane pubblico con scritti in lingue straniere, per poi proseguire con il laboratorio creativo dal titolo W i nonni.

Tra gli autori in programma: Giusy Staropoli Calafati con I Giganti; Massimiliano Maiucchi con Il bruco sognatore; Assunta Morrone con Ardian che voleva svuotare il mare.

I piccoli ospiti del festival potranno, inoltre, avvicinarsi alla musica – con più laboratori corali e di musicoterapia – e alle arti creative – con gli spazi di arte e creatività.

E ancora nello spazio Junior non mancheranno, sempre a Palazzo Gagliardi, gli appuntamenti golosi, con la merenda bio del Mulinum di Stefano Caccavari (3 ottobre, ore 18), con l’esperienza del cake design (4 ottobre, ore 16) e con i gustosi prodotti dell’azienda agricola-Fattoria didattica Masseria Caporelli di San Costantino Calabro (6 ottobre).

Lo spazio Leggere&Scrivere Junior sarà aperto gratuitamente ogni giorno della rassegna a visite guidate di gruppi e classi, e sarà attivo fino a sera per la fruizione da parte di genitori e bambini di tutte le età.