Giovane regista catanzarese, diplomato all’Accademia Internazionale di Teatro di Roma, lega gli studi di danza classica alle tecniche del teatro — danza, ispirandosi a Marta Graham e Pina Bausch puntando sull’espressività corporea dell’attore.

Vanta numerose collaborazioni con istituzioni di spicco come il teatro Piccolo Ambra Jovinelli e, all’estero, l’Università di Arte Drammatica di Novosibirsk in Russia. Giovanni è stato inoltre il più giovane direttore artistico d’Italia.

Attualmente dirige le Officine Teatrali di Catanzaro, riconosciuta come scuola di alta formazione professionale artistica e musicale per le scuole di recitazione e regia dalla Regione Calabria, in fase di riconoscimento dal Ministero della Pubblica Istruzione come polo universitario.

 

 

Mercoledì 12 dicembre
Tropea Museo Diocesano ore 10.00
LEGGERE&SCRIVERE CON I NATIVI DIGITALI
Rilettura dell’Otello shakespeariano: buffoni, allegorie, burattini
Giovanni Carpanzano   Compagnia Officina Teatrale con Emanuela Bianchi

protagonisti Home page