Autore cinematografico e scrittore di saggi, sceneggiature, reportages, programmi tv, dopo essersi laureato a Bologna con una tesi sul cinema di Federico Fellini, ha lavorato con il Maestro fino all’anno della sua scomparsa, firmando la sceneggiatura di uno dei suoi film più belli, Intervista, e diversi reportage sul suo cinema. Si occupa della diffusione del cinema italiano all’estero alla Direzione Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale del Ministero degli esteri ed è membro del Direttivo della Commissione Fulbright per gli scambi culturali fra l’Italia e gli Stati Uniti.

 

 

E’ autore di L’amore in corpo (1994) Federico F. (2000),  Tra un anno al caffè della Plaka (2007), Chiamami Federico. Ritratto a mano libera di Federico Fellini  (2012), oltre che di musical, opere teatrali, campagne pubblicitarie.

 

 

Venerdì 14 dicembre
Tropea Museo Diocesano ore 17.30
LEGGERE&SCRIVERE IL CINEMA
L’amico magico. Gianfranco Angelucci legge e scrive Fellini a vent’anni dalla scomparsa del maestro
Gianfranco Angelucci  con Livia Blasi

 

 

protagonisti Home page