VITTORIA LONGONI

Nata a Bergamo nel ’49, mi è ritrovata nel ’68  a Milano all’inizio dell’Università , si è tuffata con entusiasmo nel movimento degli studenti e ha proseguito per  decenni  con l’ impegno in varie  attività politico-sociali. Dal ‘75 si ritrovata nei femminismi e non ha più smesso di coltivarli. Si è laureata in Filosofia e poi in Lettere classiche, è una grecista appassionata. Ha insegnato per 40 anni nelle scuole milanesi e ora tiene corsi di lingue e culture classiche  presso Unitre e Humaniter. E’ docente della LUD, nel campo della letteratura a firma femminile. Ha pubblicato diversi libri, scolastici e non. Ha collaborato con la Casa delle Artiste , con Toponomastica femminile e col movimento delle Donne Democratiche. Alla Casa delle donne ha lavorato per anni  soprattutto nei gruppi Libr@rsi (di cui ora è referente) e Bibliomediateca. Si è candidata al Direttivo per contribuire allo sviluppo della Casa, che considera un’esperienza molto ricca, utile e interessante.