E’ un cantautore,compositore, regista, attore e produttore. Figlio del celebre tenore Tito Schipa, è considerato una delle personalità più originali del panorama musicale italiano: ha concepito e sperimentato per primo nel mondo la forma “Opera Rock” (Then an Alley, 1967), e ne ha composta una (Orfeo 9, 1970) la prima in Italia. A metà degli anni ’80 Tito Schipa torna a Bob Dylan dedicandosi alla traduzione in italiano dei testi di Dylan lavoro che si concretizza nella pubblicazione con le sue versioni dei brani di Dylan e in Dylaniato, disco che raccoglie alcune di queste canzoni arrangiate e cantate da Schipa. Negli anni ’90 Schipa continua la sua attività in vari campi, realizzando colonne sonore per film, spettacoli teatrali e per il sabato sera di Mediaset, e dedicandosi alla redazione di una biografia del padre. Inoltre con il suo Opera Full Immersion è per qualche anno docente di Drammaturgia del Melodramma tra il teatro Stanze Segrete di Roma, l’Università Orientale di Napoli, l’Accademia Musicale Claudio Monteverdi di Campobasso, l’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, il Magna Pars di Milano e poi, in pianta stabile, all’Università Popolare di Roma (Upter).