Rosario Perricone, nato a Palermo il 17/07/1972, è professore a contratto presso l’Università di Palermo – Facoltà di Lettere e filosofia – Corso di laurea in Beni Demoetnoantropologici.

Attualmente ricopre i seguenti incarichi: coordinatore scientifico dell’Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari; Segretario Generale dell’Associazione Folkstudio; Conservatore dell’Archivio Etnomusicale del Mediterraneo del C.I.D.I.M. di Roma e del Centro di ricerca e documentazione delle tradizioni popolari dell’Associazione socioculturale “Michele Palminteri” di Calamonaci (AG); direttore artistico del Festival di Morgana (Rassegna di opera dei pupi e pratiche teatrali tradizionali) e dell’Oral and intagible heritage Festival.

Per le istituzioni sopra citate, dal 1993 ad oggi, ha effettuato numerosi rilevamenti sul terreno con mezzi audio-visivi, privilegiando l’indagine del ciclo della vita, dei cicli festivi e delle performance rituali nella tradizione popolare siciliana.

Ha curato alcune edizione in volumi tra cui ricordiamo:

L’Archivio Etnomusicale Siciliano. Materiali e ricerche, C.I.M.S., Palermo, 1996.

. L’epos appeso a un filo, Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari, Palermo 2004

Ha curato edizione di videodocumentari, allestimenti di mostre e  alla realizzazione di prodotti editoriali di carattere Demoetnoantropologico:

Scrive per molte testate giornalistiche Siciliane

Ultima pubblicazione è : L’ oralità dell’immagine. Etnografia visiva nelle comunità rurali siciliane Sellerio Editore Palermo 2018