Nata a Trieste, ha studiato lettere slovene e letterature comparate. È docente di lingua e letteratura slovena e collabora con diversi atenei. Oltre ad aver scritto delle monografie, dei saggi e degli articoli critici in sloveno e italiano, ha pubblicato diversi libri, tra cui “Le lettere slovene dalle origini all’età contemporanea” (Goriska Mohorjeva, 2004). Ha collaborato con Boris Pahor nella sua ultima produzione, “Così ho vissuto. Biografia di un secolo” (Bompiani, 2013), che racconta il Novecento, così come l’autore-protagonista l’ha vissuto. L’Ultimo Romanzo  è La figlia che vorrei avere edito da La Nave di Testo 2017

Nelle elezioni del 2018 Tatjana Rojc è stata eletta al Senato come candidata indipendente del Pd.