Lombarda di origine, Calabrese di adozione, uno dei magistrati da anni in prima linea nella lotta alla ndrangheta. Ha ricoperto gli incarichi di sostituto procuratore presso le procure di Lamezia Terme, la Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro e di sostituto procuratore generale a Catanzaro. Dal 2015 è procuratore della repubblica aggiunto a Cosenza. Ha diretto il comitato scientifico nel corso di Alta Formazione sulle “Politiche di contrasto alla mafia – Analisi delle mafie e delle strategie di contrasto” e ha fatto parte del comitato scientifico nel coso di Alta formazione sulla “Prevenzione della corruzione nella Pubblica Amministrazione” organizzati dalla Fondazione delle Università Magna Grecia di Catanzaro. Autrice di articoli e di saggi su periodici, partecipa, da sempre, ad incontri con i giovani volti a diffondere la cultura della legalità.