Giuseppe Arcidiacono – ordinario in Composizione Architettonica e Urbana – Università Reggio C. – ha pubblicato studi e progetti sui contesti urbani della Sicilia Orientale: Artigianato e industria a Catania (1983); Immagini di una città (1988); Il progetto della città (1995); Il margine come progetto (1997); Il treno del barocco. L’architettura della ferrovia Siracusa-Licata (1999); Centralità e progetto (2000); Castiglione. Un centro tra l’Etna e il Mediterraneo (2003); Messina e il Moderno (2010), Di segni d’architettura (2010). Articoli e progetti sono apparsi su riviste nazionali e internazionali come Aa, Ananke, ARC, Architettura&Città, Building Design, Casabella, Chiesaoggi, Controspazio, Domus, Eupalinos, Giornale dell’Architettura, Gomorra, 9H criticism and projects, Il progetto dell’abitare, Kolnische Bundshau, L’Edilizia, Lotus International, Paesaggio Urbano, Rassegna, Recupero e Conservazione, Traditional dwellings and settlements review, U+D Urbanform and Design. Partecipa a mostre di architettura e arte.