Franco Mario Arminio nato a Bisaccia il 19 febbraio 1960 è uno dei più importanti poeti contemporanei in Italia. Scrittore e regista, autodefinitosi «paesologo». Collabora con “il manifesto” e “Il Fatto Quotidiano”. È animatore del blog “Comunità Provvisorie”.

Nel 2009, con Vento forte tra Lacedonia e Candela. Esercizi di paesologia, ha vinto il premio Napoli.

Nel luglio 2011, con Cartoline dai morti ha vinto il premio Stephen Dedalus per la sezione “Altre scritture”.

Con Terracarne, edito da Mondadori, ha vinto il premio Carlo Levi e il premio Volponi

Tra le sue ultime opere ricordiamo : Geografia commossa dell’Italia interna del 2013 e Cedi la strada agli alberi, ultimo lavoro del 2017 una raccolta che contiene una parte della grande produzione in versi di Franco Arminio. “Poesie d’amore e di terra“, così definite dall’autore.