Eleonora Grillo, laureata in Archeologia della Magna Grecia all’Università di Torino con M. Barra Bagnasco e specializzata in Archeologia Greca all’Università di Lecce con il F. D’Andria, è impegnata in attività diverse nel settore dei Beni Culturali. In particolare, dal 1987 è Collaboratrice Esterna della Soprintendenza Archeologica della Calabria. Per conto di quest’ultima ha seguito, come responsabile dello scavo archeologico, numerosi lavori nell’area del Parco Archeologico di Locri Epizefiri, nel Parco Archeologico della Villa Romana di Casignana (RC), nel Parco Archeologico della Villa del Naniglio di Gioiosa Jonica (RC), nel Parco Archeologico dell’antica Medma-Rosarno (RC), nel Parco Archeologico di Hipponion-ViboValentia (Santuario del Cofino) e nel territorio di Kaulonia-Monasterace (RC).

Oltre ai lavori ‘sul campo’, è autrice di numerose pubblicazioni scientifiche. In particolare, è uno degli autori de “Il Corpus dei pinakes locresi. Musei di Reggio Calabria e di Locri”. Ha partecipato a numerosi convegni e incontri scientifici in qualità di relatore; ha svolto attività didattiche e divulgative.