Nata a Sarajevo, Diana Bosnjak Monai si laurea presso la facoltà di Architettura dell’Università di Zagabria nel 1995. Attualmente lavora e risiede a Trieste, nonostante sia molto legata alla terra natia, elemento che traspare con forza in tutte le sue opere. Poliglotta, ha ristrutturato e arredato numerose abitazioni a Umago, Salvare, Trieste e Veglia. Combina il lavoro di designer con quello di pittrice e scrittrice. Ha firmato alcuni romanzi – “Mondi paralleli” (2013), “Balkanostalgia” (2016) – e la sua ultima pubblicazione – “Da Sarajevo con amore. Diario dall’assedio” (2017) – è un toccante resoconto dei terribili anni della guerra civile bosniaca, letti attraverso la testimonianza di Puniša Kalezic, insigne slavista, scrittore, giurista, veterano del giornalismo e nonno dell’autrice.