Antonio Scarmato, astrofisico, ricercatore italiano e docente di Matematica e Fisica, residente a San Costantino di Briatico. Scarmato è stato nominato responsabile scientifico del Parco astronomico Lilio di Savelli. Si occupa da anni di ricerca di Comete, Asteroidi e Pianeti Extrasolari, ha partecipato a diversi progetti internazionali Nasa ed Esa. Nel 2005 è stato soprannominato dalla stampa italiana (vedi Corriere della Sera) l’acchiappa comete Italiano per aver scoperto la 1000ma cometa tramite il satellite SOHO della Nasa. E’ redattore di diversi paper scientifici pubblicati dalle più importanti riviste del settore e l’inventore di alcuni algoritmi per il miglioramento delle osservazioni con telescopi anche amatoriali nello studio delle comete. Si occupa anche di fisica teorica relativa a buchi neri, relatività generale e teoria sulla nascita dell’Universo.