Luciano Violante

Ex magistrato, docente universitario e politico italiano. Nato nel 1941 in Etiopia in un campo di concentramento dove la sua famiglia era stata internata per volontà degli inglesi, Violante è stato presidente della Commissione parlamentare antimafia dal 1992 al 1994. Fu lui a raccogliere le deposizioni choc di Tommaso Buscetta che rivelò l’esistenza del terzo livello della mafia, cioè il legame con il mondo politico. In carica dal 1996 al 2001 alla presidenza della Camera dei Deputati. Dopo aver conseguito la maturità classica, intraprese gli studi giuridici laureandosi in giurisprudenza nel 1963 all’Università di Bari, dove fu giovane assistente di Aldo Moro. Tre anni più tardi superò il concorso in magistratura.