VELTRONI WALTER

Deputato ai Parlamenti italiano ed europeo, direttore de “l’Unità”, è tra i fondatori prima del PDS e poi dell’Ulivo, coalizione vincente guidata da Prodi nel ‘96, nel cui governo ricopre la carica di Vice Presidente del Consiglio e Ministro dei Beni Culturali, per l’ottima gestione del quale riceve la Legione d’Onore. Caduto Prodi, diviene Segretario nazionale dei DS. Per due volte – 2001 e 2006 – è eletto Sindaco di Roma che in quegli anni registra una vitalità culturale e uno sviluppo economico e sociale straordinari  riconosciuti dai media di tutto il mondo. Lascia il Comune per ricoprire la carica di primo Segretario del PD, in seguito entra nella Commissione Antimafia. Scrittore dai molteplici interessi, dalla politica al calcio al cinema alla musica e  all’impegno umanitario nel Terzo Mondo, esordisce nella narrativa con Senza Patricio, cinque racconti ispirati da un viaggio in Argentina, e prosegue coi romanzi La scoperta dell’alba, NOI, il monologo teatrale Quando cade l’acrobata,  e “L’isola e le rose”. Del 2013 è il pamphlet politico “E se noi domani“. Lasciati gli incarichi politici e parlamentari, nel 2013 traspone l’ impegno e la passione politica nel documentario “Quando c’era Berlinguer” che ricostruisce la figura del leader del Pci e i suoi anni.