REGOLO FABIO

Entrare in magistratura nel 2007. Dopo due anni di uditorato al Tribunale di Milano arriva a quello di Vibo Valentia dove si occupa di fallimenti, esecuzioni e misura di prevenzione antimafia per quattro anni portando, nonostante molte difficoltà, il Tribunale ai primi posti in Italia in termini di risultati raggiunti. In seguito diviene giudice del dibattimento penale e quindi Gip. Ora è in servizio alla Procura della Repubblica di Catania dove si occupa di criminalità economica. Amico di Don Ciotti e iscritto a Libera, è da sempre attivo,  nel partecipare e organizzare percorsi condivisi di legalità con la cittadinanza .