Carmine Pinto: nel mio libro la guerra tra italiani, borbonici e brigantiRitorna a Vibo Valentia Carmine Pinto, docente ordinario di storia contemporanea all’Università di Salerno, per presentare il suo ultimo lavoro La guerra per il Mezzogiorno. Italiani, borbonici e briganti (Laterza 2019).

È un’opera storiografica che ha colto entusiasmi alla stregua di un romanzo: “Non nascondo la soddisfazione, il libro ha avuto un riscontro positivo nel mondo accademico, ma anche tra il pubblico” ha osservato Pinto precisando che il saggio prende in esame il periodo storico della prima guerra italiana, che si è combattuta nel Mezzogiorno. Tra il 1860 e il 1870, infatti, il movimento unitario del nuovo Stato italiano si scontra con borbonici e briganti. La guerra ha inizio dopo la trionfale spedizione di Giuseppe Garibaldi in Sicilia. “Il libro affronta – ha spiegato – il modo in cui l’unificazione italiana ha conglobato il sud e come il Mezzogiorno ha influenzato questo processo. Da qui l’attenzione su una serie di attori: dagli unitari italiani, ai borbonici, ai briganti appunto. Si tratta di un contesto sociale, politico, culturale complesso”.Carmine Pinto: nel mio libro la guerra tra italiani, borbonici e briganti 1

 “Al contrario di quanto si pensi – ha detto ancora Pinto – le persone hanno fame di storia, desiderano approfondire una serie di tematiche; ho avuto la stessa accoglienza e avvertito lo stesso livello di partecipazione, a nord come al sud, nelle grandi fiere del libro come nelle presentazioni in piccoli centri”.

“Mi piacciono le sale di Palazzo Gagliardi, mi piace il clima che si respira al Festival Leggere&Scrivere. Apprezzo lo sforzo di promuovere un dibattito culturale che coinvolge e arricchisce il territorio: vuol dire che si può fare cultura ad alto livello anche lontano dalle grandi città”. È una vera e propria dichiarazione d’amore per la nostra manifestazione quella di Carmine Pinto, scrittore nonché esperto di sistemi politici del Novecento e di guerre civili e movimenti nazionali nel XIX secolo.