Nel pomeriggio della penultima giornata del festival Leggere&Scrivere, Armando Massarenti, filosofo della scienza e responsabile del supplemento culturale “Il Sole 24 Ore – Domenica” ha presentato il libro Metti l’amore sopra ogni cosa. Una filosofia per stare bene con gli altri (Mondadori). Anna Mallamo, giornalista della Gazzetta del Sud, ha conversato con l’autore. “Da dove deriva la scelta del tema?”, ha esordito Mallamo, “dalla volontà di applicare la filosofia alla vita quotidiana, a partire dal conflitto col vicino di casa” ha risposto Massarenti.

La filosofia può divenire bussola d’orientamento nella terra dell’amore. Nei brevi capitoli del suo libro, l’autore offre degli esercizi spirituali propedeutici all’esercizio dell’amore.

“Non c’è un sistema filosofico ben codificato per capire l’amore o per conquistare una persona eppure Ovidio scrisse l’Ars amandi” ha affermato Massarenti.

L’autore attinge al pensiero di grandi personaggi della storia della filosofia, da Socrate ad Iris Murdoch. Quest’ultima ha scritto: “Amore significa comprendere – ed è molto difficile – che qualcosa di altro da sé è reale”.

Non è fatto semplice riconoscere l’altro eppure se si riuscisse si starebbe bene gli uni con gli altri. Infine Mallamo ha tirato le somme: Il fil rouge dell’intero libro? La filia, la cordialità fra tutti gli uomini.