calabria-film-commission

Al TF Leggere&Scrivere 2016 il 4 ottobre verrà presentato il progetto della Calabria Film Commission

Unire il Mezzogiorno attraverso il cinema e la promozione culturale. Da questa idea nasce il progetto “My name is Lu.Ca” della Calabria Film Commission. L’iniziativa verrà presentata per la prima volta in Calabria al Tropea Festival Leggere & Scrivere, la rassegna letteraria del Sistema Bibliotecario Vibonese che parte il 3 ottobre a Vibo Valentia ed è giunta alla V edizione.
Il 4 ottobre, alle 18.00, nel Palazzo Gagliardi di Vibo, sede degli incontri del Festival, “My name is Lu.Ca.” verrà presentato da Mario Oliverio, presidente della Regione Calabria; Pino Citrigno, direttore della Calabria Film Commission; Paride Leporace, direttore della Lucania Film Commission. Modererà il dibattito la giornalista Paola Bottero.
Lu.Ca. è la sintesi, infatti, del progetto ambizioso di un Sud che unisce, e non divide, superando i localismi e creando sinergie istituzionali, ma soprattutto culturali. Nel concreto si è deciso di cominciare una collaborazione tra le Film Commission di Calabria e Basilicata. Citrigno e Leporace sono stati scelti dal governatore Oliverio per tenere le redini di questa unione, che parte dalla cultura per rilanciarla, sempre più forte, e creare una nuova narrazione cinematografica del territorio. ‘’Siamo convinti – dichiarano i direttori artistici del Tropea Festival, Gilberto Floriani e Maria Teresa Marzano – che questa terra abbia infinite materie prime e un ‘mercato’ vasto che va ben oltre i suoi confini. Ma che dentro questi confini deve radicarsi e fiorire’’. Il TF Leggere&Scrivere 2016 ospita la presentazione del progetto istituzionale “My name is Lu.Ca.” nella sezione “Calabria, una fabbrica di cultura”, che prevede interessanti iniziative e coinvolgenti dibattiti durante tutta la kermesse letteraria.