Immagine Loghi 1

Non solo libri ed incontri ad alto livello alla terza edizione del TropeaFestival Leggere&Scrivere, ma anche tutta una serie di sponsor tecnici che raccolgono una buona fetta dell’imprenditoria calabrese capace di farsi onore anche al di fuori dei confini nazionali. Con l’egida della Confindustria di Vibo Valentia, che ha mobilitato il settore alimentare, ci saranno in primis una serie di degustazioni elaborate dall’Istituto “Enrico Gagliardi” di Vibo Valentia. Da Callipo Gelateria (una prelibata selezione di Gelati, Tartufo e Nocciola imbottita, Torte, Semifreddi), a Popilia Dalla Nostra Terra (eccelsa marmellata di fichi), Colacchio Food (croccanti prodotti da forno e panificati (crostini, frese, sfoglia di grano), proseguendo con Dolciaria Monardo (gustosi cioccolatini, prodotti di biscotteria e croccanti), la pregiata distilleria dei Fratelli Caffo (liquori, distillati e grappe), gli ottimi prodotti conservati al naturale della Frigel (rustici, calzoncini ed arancine), l’artigiano della ‘nduja, vanto della zona e sempre ambito dai turisti. E ancora offriranno le loro delizie Mediolat “Borgo dei vinci” (formaggi freschi, stagionati e latticini), Frantoio Mafrica (produzione olio extravergine d’oliva e altri olii aromatizzati), Pastificio Fiorillo (produzione pasta tipica e secca), Salumificio f.lli Pugliese (salumi ed affettati della nostra tradizione), Serrfunghi (con una vasta selezione di funghi, melanzane, carciofi, pomodori, olive e peperoncino piccante). Altre partecipazioni di rilievo con il leggendario Tonno Callipo, la purissima Acqua Calabria (anche con un premio speciale ideato per il lettori), l’imbattibile Caffè Guglielmo, le affermate case di produzione vinicola Casa Comerci e Librandi, i deliziosi fichi secchi dei fratelli Marano, l’equilibrata birra Hipponion, la celebre pasticceria Cicciò (con tanto di realizzazione di un dolce dal vivo), ed i mobili Ali Barati. A queste splendide realtà territoriali il Tropea Festival Leggere&Scrivere affianca una partnership internazionale di prestigio con il marchio Trivago, il motore di ricerca legato a turismo ed ospitalità, leader nel suo segmento di mercato,  che porrà in evidenza il festival e il territorio vibonese in una sua autorevole rubrica settimanale dedicata a tutte le migliaia di iscritti che seguono la piattaforma di svago nei social network di comunicazione. Davvero un bel colpo per TropeaFestival Leggere&Scrivere. Quando cultura, impresa e promozione del territorio vanno (più che mai) a braccetto.