logo premio tropea

 

È iniziato da qualche giorno il piacevole lavoro dei giurati del “Premio Tropea”. Nelle scorse giornate, infatti, tutti i membri della Giuria popolare hanno ricevuto direttamente dalle case editrici sulla propria mail i tre testi in lizza per l’ottava edizione del “Premio Tropea”.

La Giuria popolare, com’è ormai noto, è formata dai Sindaci dei 409 Comuni della Calabria, o da loro delegati per questo compito, ai quali si aggiungono 25 persone di estrazione diversa (tra cui anche studenti delle scuole secondarie superiori di Tropea) e dai 16 soci fondatori dell’Accademia degli Affaticati, per un totale di 450 componenti. E dopo il lavoro del Comitato tecnico-scientifico presieduto da Gian Arturo Ferrari, che ha decretato i tre libri finalisti, inizia quindi un periodo di attesa durante il quale ogni giurato avrà modo di valutare i testi. Si tratta di “Almanacco del giorno prima”, di Chiara Valerio (per Einaudi 2013), “Marguerite” di Sandra Petrignani (per Neri Pozza 2014) e “La lucina” di Antonio Moresco (per Mondadori 2013). Nelle mail inviate ai giurati, la Neri Pozza ha messo a disposizione dei giurati tre collegamenti per consentire loro di sfogliare online la pubblicazione o scaricarla in formato Pdf ed ePub. La Mondadori, invece, per i suoi due testi in gara ha scelto di inviare un collegamento valido 20 giorni per scaricare l’ebook e due collegamenti per scaricare un software gratuito necessario alla lettura del libro su piattaforma Microsoft o sui dispositivi Apple.

L’edizione 2014 sarà per il “Premio Tropea” un ritorno alle origini, visto che verrà ripristinata la collocazione nel periodo estivo delle serate finali della manifestazione, che si svolgerà il 26 e 27 luglio presso il Teatro del Porto di Tropea, alla presenza degli autori dei tre libri finalisti.

Ma le attività culturali ruotanti attorno al “Premio Tropea” non si limiteranno alle serate finali. La manifestazione, infatti, grazie a un partenariato guidato dal Sistema Bibliotecario Vibonese e nel quale rientrano le amministrazioni comunali di Tropea, Serra San Bruno, Vibo Valentia, Soriano e l’amministrazione provinciale vibonese, è stata co-finanziata dalla Regione Calabria con fondi europei e perciò fa parte della terza edizione del “Tropea Festival Leggere & Scrivere”, che sarà ricca di ulteriori appuntamenti culturali.