dariocostaSul palco l’attore Dario Costa e il pianista Emilio Aversano. Musiche e parole che accompagnano sul filo dell’ironia il pubblico del Festival. Lo spettacolo, una produzione del Tropea Festival Leggere&Scrivere, è tratto da “La Fantarca” di Giuseppe Berto.                               La Fantarca è la storia dell’ultimo contingente di “terroni” che dai paesi del comprensorio tra Vibo Valentia e Capo Vaticano vengono spediti su Saturno, a bordo dell’astronave condotta da don Ciccio Torchiaro. Un viaggio nello spazio che svela i diversi caratteri dell’umanità. Si viaggia sulle ali dell’irriverenza  per mettere in ridicolo le assurdità della miope superbia dell’uomo. Lo spettacolo tocca brillantemente le corde del sarcasmo e dell’ilarità, suscitando il divertimento  tra il pubblico del Festival:  tra una risata e l’altra, c’è tempo per riflettere su noi uomini che oggi come ieri non rinunciamo ai nostri difetti capitali.