tropea L&S logo

Si svolgerà lunedì 28 settembre alle ore 11.00 presso la sala Giunta del Municipio di Vibo Valentia la Conferenza stampa di presentazione della quarta edizione del TF Leggere&Scrivere.  Il progetto dell’iniziativa presentato dal Sistema Bibliotecario Vibonese con l’ausilio di una rete di enti aderenti (Provincia di Vibo Valentia, Comuni di Vibo Valentia, Pizzo, Tropea, Soriano e Serra San Bruno, Confindustria Vibo Valentia e Publiemme srl) fa riferimento a un avviso pubblico della Regione Calabria per il finanziamento con fondi UE dei cosiddetti Grandi eventi culturali storicizzati. Il contributo concesso dalla Regione è di 100.000 euro, l’unico concesso in tutta la provincia di Vibo Valentia.

Per la realizzazione del progetto è stata costituita un’apposita ats con tutti gli enti aderenti, con un ruolo di capofila del Sistema Bibliotecario Vibonese, responsabile della progettazione e dell’attuazione dell’iniziativa.

Il TF Leggere&Scrivere 2015 si svolgerà come negli anni precedenti a Palazzo Gagliardi i cui spazi saranno attrezzati per gli incontri con gli autori, i recital, i dibattiti, le proiezioni, i concerti, la gastronomia e le mostre d’arte. Sono anche previsti specifici spazi per i bambini, cui una sezione del festival è specificatamente dedicata, che ospiterà laboratori di lettura, creativi, letture ad alta voce, incontri con grandi autori di libri per ragazzi. Come negli anni precedenti vi sarà anche un bookshop per la vendita di libri degli autori partecipanti al Festival e uno spazio caffetteria e ristoro.

L’iniziativa oltre al contributo regionale, alla messa a disposizione di locali da parte degli anti aderenti, al lavoro volontario, è sostenuta da una fitta rete di piccoli sponsor, il cui elenco sarà reso noto in sede di conferenza stampa, che nel loro insieme hanno reso possibile la realizzazione dell’iniziativa.

Per la durata di una settimana, dal 12 al 17 ottobre, Vibo Valentia diventerà la capitale culturale della regione, ospitando alcuni tra i principali scrittori, filosofi, giornalisti, opinionisti, intellettuali e artisti italiani, complessivamente nelle tre sale che ospiteranno le iniziative si svolgeranno più di sessanta eventi. Altre iniziative saranno ospitate a Serra san Bruno, Tropea, Pizzo e Soriano Calabro.

Un contributo importante all’iniziativa è quello delle scuole di Vibo Valentia che hanno aderito, in particolare il Liceo Scientifico, il Liceo Classico, l’Istituto Alberghiero, il Liceo Vito Capialbi, l’Istituto Professionale per i Servizi e altre scuole di Vibo Valentia, del territorio e della Calabria.