protagonisti 2015

Gioacchino Criaco

Avvocato nel tempo libero, scrittore a tempo pieno, è nato ad Africo, Reggio Calabria. Dopo un lungo viaggio in cui ha conosciuto uomini, posti e fatti è rientrato nel suo mondo, l’Aspromonte, portando con sé visioni e ricordi. Collabora con vari giornali ed è promotore di un’opera di valorizzazione dell’Aspromonte e del borgo antico di Africo, abbandonato dopo l’alluvione del 1951.  

Nuccio Ordine

E’ professore ordinario di Letteratura Italiana nell’Università della Calabria. Membro d’Onore dell’Istituto di Filosofia dell’Accademia Russa delle Scienze (2010) e ha ricevuto una laurea honoris causa nell’Universidade Federal do Rio Grande do Sul di Porto Alegre (2012). È stato insignito in Francia delle Palme Accademiche (2009) e il Presidente della Repubblica gli ha concesso la Légion d’Honneur (2012). Il Presidente della Repubblica lo ha nominato Commendatore dell’Ordine al Merito della

Luisa Vitale

E’ Dirigente Scolastico presso l’Istituto Comprensivo 1 “Pentimalli” di Gioia Tauro (RC). Prima di assumere questo incarico ha lavorato, per molti anni, come docente presso l’Istituto Comprensivo 1 “Don Bosco” di Vibo Valentia, dove ha svolto il ruolo di docente vicario. E’ stata docente formatore in diversi corsi organizzati dal MIUR, referente per le pari opportunità, ed ha maturato una buona esperienza nella realizzazione di Progetti Europei (PON/POR). E’ stata componente dell’Associazione “Intercultura

Merilia Ciconte

Architetto, libero professionista. Dirige il MuMar – Museo dei Marmi di Soriano Calabro. Componente del Consiglio dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Vibo Valentia. Ha collaborato per diversi anni alla cattedra di Economia Urbana della facoltà di Architettura di Reggio Calabria ed è docente al Master della Scuola di Alta Formazione in Conservazione e Restauro “Co.Re.”. Organizzatrice di numerosi  eventi artistici e culturali in Italia ed all’estero.

Michele Seminara

Architetto, è Dottore di Ricerca in progettazione architettonica e urbana. Lavora su un continuo rapporto tra sperimentazione progettuale e ricerca teorica attraverso tutte le scale, da quelle dei piccoli disegni d’interni ai progetti urbani e del paesaggio. Si occupa di lighting design unito alla progettazione architettonica e urbana con applicazioni anche nelle produzioni teatrali e nello spettacolo. Vincitore di diversi concorsi di progettazione, nel 2006 partecipa alla Biennale di Venezia, 10°Mostra