protagonisti 2014

Cristina Marra

Giornalista pubblicista, vive e lavora tra Reggio Calabria, sua città natale, Roma e Milano. Cura le rubriche: “StrillLibri” sul quotidiano  “Strill.it”, “Animali in noir” sul web press “MilanoNera”, “Segnalibro” e “Interviste con l’autore” sul trimestrale “Helios Magazine”. È corrispondente di “Global Press”. È redattrice di tutte le citate testate. Ha curato l’antologia di racconti “Vento noir” (Falco editore, 2012)e “Animali noir” (Falco editore, 2013). È direttore artistico del “Festival del

Marilena Dattis

Laureata al Dams, indirizzo spettacolo. Ha scritto articoli sul Cinema e ha realizzato interviste a registi ed attori tra cui Gianni Amelio, Nanni Moretti, Giancarlo Giannini. Collabora con diverse produzioni cinematografiche e teatrali e ha partecipato nel 2002 al film The Passion di Mel Gibson. Nel 2013 è stata Direttore di produzione per le celebrazioni del 150° della nascita di Pietro Mascagni al Teatro Rendano di Cosenza.

Piera Carlomagno

Piera Carlomagno, giornalista professionista, scrive su Il Mattino di Napoli e cura la Comunicazione per alcuni Enti. Con CentoAutori ha pubblicato i romanzi gialli “Le notti della macumba” (2012), finalista al Premio Tedeschi 2011 e “L’anello debole” (2014) Premio Garfagnana in Giallo sezione ebook IV edizione (2014), Premio Speciale Giuria Proviero Città di Trenta VII edizione (2014), Premio Assoluto Casa Sanremo Writers V edizione (2015), Premio Lomellina in Giallo V

Maria Falcone

Docente di Diritto ed Economia,  dal 1992  è Presidente della Fondazione Giovanni e Francesca Falcone e membro onorario UNICEF. E’ stata autrice di alcuni testi: nel 1997, insieme al Prof. G. Marchese, pubblica “Educazione alla legalità. Dal rispetto della legge alla convivenza democratica”, nel 2004 con la casa Editrice Carrocci Editore ed insieme al prof. Giovanni Marchese “Io e tu: La società – Educazione alla legalità e alla convivenza civile”

Roberto Riccardi

  (Bari, 1966), colonnello dei carabinieri e giornalista, ha lavorato in Calabria dal 1994 al 1999. Anche da quella esperienza nascono i suoi due romanzi che hanno come protagonista il tenente di origine calabrese Rocco Liguori. Il primo, Undercover, ha vinto i premi Biblioteche di Roma, Azzeccagarbugli e Mariano Romiti. Il secondo, Venga pure la fine, candidato al premio Strega, premiato ai Noir Festival di Serravalle Pistoiese e Suio Terme.

Domenico Dara

E’ nato a Catanzaro il 2 febbraio  1971. Dopo gli studi liceali nella sua città, ha frequentato l’Università di Pisa, dove si è laureato nel 1986 in Letteratura Italiana con una tesi sulla poesia di Cesare Pavese. Nel 2005 cura la pubblicazione del carteggio amoroso di Alessandro Verri (Lettere da un amore, Massimiliano Boni, Bologna). Nel 2013 è finalista del premio Calvino con il romanzo Breve trattato sulle coincidenze, pubblicato