News

Mogol conquista il pubblico di Leggere&Scrivere

Una serata all’insegna della grande musica, con un maestro dell’arte, della poesia e del pop Italiano, Mogol. Il grande paroliere della musica italiana, ieri ospite del festival Leggere&Scrivere 2019, ha ripercorso gli oltre 60 anni di carriera che lo hanno visto protagonista della scena artistica italiana come autore di testi e produttore discografico. Mogol – dopo il saluto del presidente della Regione,  Mario Oliverio – attraverso la sua carriera ha

Mimmo Lucano: un altro mondo è possibile

“Salvini? Si interessava di Riace per delegittimarmi, il suo pensiero è solo odio e razzismo”. L’ex sindaco di Riace Mimmo Lucano, ospite del festival Leggere&Scrivere 2019, ha attaccato da Vibo Valentia il segretario della Lega Matteo Salvini. “Prima era contro i meridionali, ora contro gli extracomunitari. Come fa un cristiano a votarlo? Sono le parole di padre Alex Zanotelli” ha detto Lucano intervistato dalla giornalista della Gazzetta del Sud Anna Mallamo alla folla giunta

L’archeologo Ermanno Arslan: “Qui una meravigliosa tradizione storica”

Dopo il conferimento della cittadinanza onoraria vibonese, l’archeologo Ermanno Antonio Arslan è giunto a palazzo Gagliardi ospite del festival Leggere&Scrivere 2019 per raccontarsi e raccontare la sua esperienza calabrese. Tanti i suoi ricordi tra lo Jonio catanzarese e l’antica Hipponion, supportati dalla proiezione delle immagini degli scavi archeologici dell’epoca. Arslan ha un forte legame infatti con la Calabria e, in particolare, con la città di Vibo Valentia nella quale giunse

Nuccio Ordine presenta il suo libro: “La buona scuola? E’ fatta dai buoni professori”

  Un Nuccio Ordine a tutto campo, oggi, al festival Leggere&Scrivere 2019 di Vibo Valentia. Dalla “buona scuola” ai sovranismi del terzo millennio fino al mito di Teseo, il professore dell’Università della Calabria è tornato quest’anno a palazzo Gagliardi per presentare “Gli uomini non sono isole. I classici ci aiutano a vivere” (La Nave di Teseo 2018). “La battaglia più importante per i professori – ha detto Ordine alla platea di giovanissimi – è far capire

Adriano Giannola (Svimez) a Leggere&Scrivere: “Rispettare il parametro del 34% della spesa per investimenti nel Sud” Il sindaco di Matera: “Non possiamo accettare la secessione dei ricchi”

“Cosa dovrebbe fare il Governo per diminuire il gap tra Nord e Sud? In questa finanziaria può fare poco”. Lo dice Adriano Giannola, presidente Svimez, ospite alla prima giornata del festival Leggere&Scrivere, intervenuto al dibattito dal titolo “Emergenza Sud” insieme al sindaco di Vibo Maria Limardo – che ha introdotto l’incontro – e al primo cittadino di Matera Raffaello De Ruggieri. “Va rispettato il parametro per cui la spesa ordinaria al Sud in conto

Giornalismo, la storia di Paolo Borrometi: “Potevo cedere alla paura ma ho fatto il mio dovere che è quello di raccontare”

Il reporter Borrometi: “La mafia è violenza, l’isolamento è responsabilità di tutti noi”   VIBO VALENTIA. Dalle inchieste sulla filiera del pomodoro pachino a quelle per il controllo del territorio esercitato dai clan della Sicilia sud orientale fino alle presunte infiltrazioni nella pubblica amministrazione. Il giornalista Paolo Borrometi, sotto scorta dal 2014 per le minacce ricevute, si racconta a Leggere&Scrivere 2019 nella prima giornata del festival  presentando il suo libro “Un