Posts From Festival Leggere&Scrivere

Scrivere di Calabria oggi: la sfida degli scrittori calabresi

Tra gli appuntamenti del terzo pomeriggio di Leggere&Scrivere, festival promosso dal Sistema bibliotecario Vibonese giunto alla settima edizione, si è tenuto il confronto tra alcuni dei più importanti scrittori calabresi. Sullo stesso palco Gioacchino Criaco, Domenico Dara, Nicola Fiorita, Marco Iuffrida e Giuseppe Aloe. Dall’esperienza nata al Salone internazionale del libro di Torino – in cui si sono incontrati per la ‘prima volta’ gli autori – riproposta poi ad Africo e

Venerdì 5 ottobre: Pietrangelo Buttafuoco, Stefano Benni e gli ospiti di oggi

La quarta giornata di festival comincia alle ore 9 a Palazzo Gagliardi: la Sala Ammirà ospita Luca Bragalini che presenta il libro Dalla Scala Ad Harlem (EDT). In Sala Berto incontro dal tema “Dal liberalismo al neoliberalismo (e ritorno, si spera)” con Francesco Mancuso, Tommaso Greco e Antonio Salviati. Nella Sala Capialbi “Leggere in famiglia. Esperienze e buone pratiche” presentazione del Programma nazionale di promozione della lettura in età prescolare

Guido Crainz sulla primavera di Praga: “Momento di rottura, la mia generazione non ha compreso”

VIBO VALENTIA. Un ’68 forse meno conosciuto e approfondito. Quello della primavera di Praga. Lo ha raccontato al pubblico del festival Leggere&Scrivere 2018 lo storico Guido Crainz, ospite oggi della kermesse letteraria per presentare Il sessantotto sequestrato (Donzelli editore). “È un elemento fortissimo nei pensieri dei cechi, un momento di rottura” ha detto Crainz sulle proteste di piazza a Praga rappresentate dalle immagini in bianco e nero con i manifestanti tra i carri

Leggere&Scrivere 2018, Arcangelo Badolati ha presentato il suo volume “Santisti e ‘ndrine” (Pellegrini) con Don Ennio Stamile

Badolati presenta il suo libro a Leggere&Scrivere. Don Ennio Stamile: “Noi sacerdoti dobbiamo rifiutare i soldi della ‘ndrangheta” Continua a Leggere&Scrivere 2018, nell’ambito della sezione “Calabria fabbrica di cultura”, il racconto delle mafie e della semantica che ruota intorno a esse. Dopo l’incontro di ieri con il cronista Attilio Bolzoni è tornato a palazzo Gagliardi Arcangelo Badolati per presentare il suo volume Santisti e ‘ndrine. Narcos, massoni deviati e killer a contratto (Pellegrini, 2018). Badolati, scrittore

Ritanna Armeni: una donna può tutto

“Ragazze siate audaci, non abbiate paura di sbagliare, perseguite i vostri obiettivi con coraggio e determinazione”. Parola di Ritanna Armeni. Giornalista e volto televisivo, l’Armeni è al festival in veste di scrittrice con il libro Una donna può tutto (Ponte alle Grazie editore). È la storia delle Streghe delle Notte: così vennero chiamate le ragazze del 588° reggimento dell’aviazione sovietica in lotta contro il nazifascismo, durante la seconda guerra mondiale.